High Fidelity Puglia

Una Piattaforma dell’offerta turistica pugliese più qualificata

Bisogna prendere atto che Regione Puglia ha molto investito negli ultimi anni , riuscendo a divenire “destinazione” ricercata, riconoscibile, verso cui certamente molti desideri ed interesse sono rivolti. Un risultato importante che va patrimonializzato. Ma nonostante ciò, appena si torna al ponte di comando di una impresa turistica, si scopre che , inevitabilmente , rimangono tutte pressochè irrisolte le criticità comuni, dalle alpi alla sicilia, con una immane difficoltà a fare squadra, a creare sinergie etc., sicchè :
Fidelizzare, Creare Rete con altri operatori del Territorio, Aumentare la Spesa dell’utente, Creare un effetto Destinazione completo ed appagante, sinergico anche con le espressioni del locale Made in Italy, rimangono obiettivi che, se non consequenziali, non attiveranno mai virtuosismi di ricaduta economica apprezzabile, con il rischio di invalidare le risorse investite, tanto dal pubblico quanto dai privati.
Ho apprezzato l’intenzione dell’Assessore Capone di porre al centro dell’attenzione istituzionale i temi della “qualità” dell’offerta, nonchè l’attenzione anche all’utenza “business” . Su tutto, anche al netto delle ricerche e degli studi presentati, vi è un dato comune assai rilevante, ovvero quello di una utenza “orfana di qualità”, con buona possibilità di spesa, con mai smarrito desiderio di attenzioni ed appartenenza,. ma che , di fronte ad un mondo in perenne “offerta speciale” non è più disponibile a sprecare il proprio danaro. Attualmente essa è utenza che, ove pure ospite di strutture qualificate ed efficacemente “responsive” , rimane comunque “insoddisfatta” rispetto a servizi e qualità del contesto territoriale.
Quella che propongo è una piattaforma digitale di “distribuzione” riservata a questa utenza, ultima reale e qualificata ambasciatrice di quanto con soddisfazione scopre, incontra e vive, ma anche di quanto con disappunto subisce. Una piattaforma dunque , dell’offerta turistica Pugliese, più qualificata, riservata alle strutture 4, 5 stelle e superiori, dimore storiche, nonchè ad aziende della ristorazione, dell’intrattenimento, dei servizi (airport transfer, NCC, escursioni, noleggio barche, bici, moto etc, ) con in associazione un e-commerce delle tipicità territoriali.
Caratteristiche Piattaforma :
Indubbio che, tale piattaforma, per poter assolvere all’obiettivo prefisso, indipendentemente dalla funzione tecnica, debba soddisfare la necessità di flussi economici importanti per gli operatori, e di particolare convenienza per gli utenti.
Tanto si realizza, mutuando a beneficio degli operatori , alcune dinamiche finanziarie delle OTA ed ancora più comunemente, dell’industria nelle operazioni di export.
La piattaforma può essere creata e gestita da società estera Europea a fiscalità agevolata ma di area €uro (no olanda, irlanda, polonia) alla quale, gli operatori conferiscono mensilmente le proprie disponibilità ricettive e e di servizi. Tanto si concretizza attraverso l’adozione dell’istituto giuridico-contrattuale della Associazione in partecipazione con apporto di capitale, in cui appunto, il capitale conferito è rappresentato dal valore economico industriale delle disponibilità fornite e messe in vendita. Le vendite secondo tale dinamica contrattuale, sono tassate nello stato estero per ciò che rappresenta il “reddito di impresa” ed in italia, assoggettate dal TUIR alla tassazione dei dividendi (1,375% per le società di capitali) . Da tanto si comprenderà che poter disporre di “ricavi altissimi ed inaspettati” offra la possibilità di avere ampi spazi di azione strategica .
Per molti ma non per tutti :
tale era lo slogano di una pubblicità degli anni 70,
Se dunque abbiamo come finalità quelle di fidelizzare il cliente , non solo verso la propria struttura, ma verso la destinazione Puglia nella sua interezza, è necessario dunque strutturarsi al meglio.
per intanto, la possibilità , (diremmo la obbligatorietà) di poter offrire tariffazioni competitive rispetto alle OTA (ma con ricavi di molto superiori) porta la piattaforma a strutturarsi quale “Closed User Group”, quindi con accesso riservato.
I codici di accesso, saranno il “dono di benvenuto” che ogni struttura destinerà all’ospite. In tale dinamica, l’ospite, scoprirà subito, accedendo alla piattaforma, tutte le opportunità del territorio. Potrà usufruire di servizi e trattamenti SPA, ristoranti, transfer, noleggi etc. a condizioni riservate che, “appariranno di convenienza unica” e che allo stesso tempo saranno di “redditività unica” per l’operatore, non più costretto a “sconti, omaggi, offerte speciali, insomma a penalizzazioni di redditività, pur di accattivarsi il cliente.
Ovvio che ogni struttura ed attività , oltre ai requisiti richiesti per l’accesso, debba sottoscrivere un protocollo di qualità, che sia identificativo non solo per se stesse, ma per ogni operatore della piattaforma, e più genericamente della “Qualità di Puglia”. infine, alla filiera turistica prettamente di servizio della filiera turistica , sarà presente un e-commerce, attraverso il quale l’ospite potrà conoscere ed acquistare le eccellenze del territorio (non solo food) oltre che con il vantaggio di una ottima convenienza economica (quindi non spenna turisti) , ma avrà a disposizione un market regionale tutto l’anno, con la comodità di acquistare e vedersi recapitato a domicilio i beni, che possono divenire anche “regalo”.
La piattaforma distributiva descritta, in uno : Fidelizza l’utente verso la Puglia come destinazione fornendo opportunità di ritorno in altre zone del territorio, Crea rete involontaria tra le strutture ed operatori dei servizi, in cui collante è l’alta redditività delle vendite, ma il cui accesso e permanenza, quale mutua garanzia , è il mantenimento degli standard qualitativi richiesti. Aumenta la spesa degli utenti verso i singoli servizi delle strutture e verso il territorio in generale. Crea destinazione in grado di esprimere , nei riferimenti proposti, qualità e quindi soddisfazione. E’ sinergia con il made in italy di territorio che, per potersi proporre avrà vetrina privilegiata e utenza preziosa non limitatamente ai periodi di maggiore presenza, ma per tutto l’anno. Tale piattaforma sarebbe strategica e competitiva anche verso l’utenza Corporate o business, che troverebbe opportunità “taylor made” durante tutto l’anno. Parimenti, “taylor made” potrebbero essere le offerte e gli inviti da rivolgere all’utenza, in occasione di festività, eventi o per quanto possa costituire valido tentativo di destagionalizzazione.
Ulteriore peculiarità della piattaforma è che essa, si “nutrirà” esponenzialmente dell’utenza di ogni singola struttura o servizio cui darà “donato” l’accesso e l’esclusività di appartenenza” . Numeri sempre quindi esponenziali ed auto implementanti di clientela selezionata dagli operatori e “conferita” al network di tutti gli operatori. In tale dinamica, la selezione può essere differenziata in “VIP” e “Corporate”, mentre una riserva di codici di accesso “Honor” può essere riservata ad aziende estere in relazione con il territorio pugliese, stampa estera, ed opinion leader in genere.
Non trascurabile è la ricaduta squisitamente finanziaria di un simile canale di distribuzione. Infatti, i maggiori ricavi , si può arrivare al 75% netto, post obblighi di tassazione, offre agli operatori il vantaggio di poter trarre ulteriore utile finanziario da un diverso assolvere agli oneri economici di forniture (poter pagare in tempi inferiori o a vista, può far ottenere sconti apprezzabili che diventano maggiore ricavo) , minore utilizzazione degli affidamenti bancari, determinazione di credito IVA per gli importi pagati a generare i servizi venduti dalla piattaforma (che fungerà da sostituto di imposta applicando l’imposta in carico al cliente finale) . Infine aumento dei “ricavi di bilancio” ma non della base impositiva, in grado di generare “rating positivo” per l’azienda necessitante di accesso al credito. .
Impossibile argomentare oltre, come sarebbe inutile dire che la proposta che formulo, è solo frutto di un ragionamento o di un generico”vorrei” .
Tale proposta ha costituito per me studio e lavoro ed è in attesa di confronti r disponibilità per dotare la nostra terra di quei connotati di convenienza e qualità diffusa, altrimenti inarrivabili.

Scrivi un commento

  • (will not be published)