INFLUENCER E DESTINAZIONE TURISTICA

In ambito digitale così come nella vita “reale”, ossia nel mercato online e offline, esistono gli influencer.
Fino a pochi anni fa gli educational per agenti di viaggio erano l’unico modo per far vivere l’esperienza diretta sul territorio e promuovere in questo modo la destinazione turistica. Con lo sviluppo esplosivo negli ultimi anni dei social media, esiste parallelamente un mercato online dettato spesso dai così detti influencer.
Gli influencer sono persone che godono di una autorevolezza riconosciuta in rete, che con le loro opinioni e commenti riescono a influenzare la scelta degli utenti su determinate destinazioni, marchi, attrazioni,ecc. Attraverso i social media condividono i propri interessi con migliaia di followers e sono in grado di mettere in atto delle vere interazioni nel mercato economico.
L’obiettivo delle destinazioni deve essere quello di invitare un gruppo di influencer che armati di tablet e smartphone vivino la destinazione, scoprendola e raccontandola nei propri account o nei propri blog.
La comunicazione e la promozione turistica attraverso gli influencer non può essere sottovalutata. È importante che le destinazioni e le aziende turistiche definiscano e mettano in atto una strategia di comunicazione con queste nuove figure del mercato turistico.
A tal proposito segnalo un’interessante iniziativa organizzata dal Laboratorio di eGovernment dell’Università del Salento insieme a Igers Lecce e il Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione che si svolgerà dal 29 maggio al 2 giugno. L’evento (monitorato scientificamente) propone un Instatour nel Salento che vedrà coinvolti 26 top influencer Instagram internazionali che racconteranno fotograficamente il nostro territorio come destinazione e luogo esperienziale.

Una risposta a “INFLUENCER E DESTINAZIONE TURISTICA”

  1. enrico il

    Claudia, mi sembra una ottima idea! come posso prendere contatto con chi ha organizzato il workshop del 29 maggio a Lecce?
    noi abbiamo da pochissimo aperto un holiday rooms a Trani
    http://www.itrullisulmare.com
    e crediamo molto nella possibilità di incremento coinvolgendo gli ” influencer”.

    Rispondi

Scrivi un commento

  • (will not be published)