Dopo SPOT e il DMS, ora in anteprima il nuovo portale del turismo pugliese e la community degli operatori.

L’ECOSISTEMA DIGITALE DELLA PUGLIA TURISTICA

«La Puglia non è solo bellissima, è il posto giusto per me.» E’ il pensiero che potrebbe fare il navigatore del nuovo portale www.viaggiareinpuglia.it dove il turista può anticipare l’esperienza del viaggio in Puglia con foto,video, itinerari, informazioni  e trovare esattamente quello che fa per lui. Già la veste grafica e la funzionalità della home page, un vero cruscotto della “navicella spaziale” viaggiareinpuglia.it dove trovare tutti i comandi, agevola e accompagna il turista, suggerendo, ma al tempo stesso coinvolgendolo nel racconto della destinazione. Il portale consente quel rapporto one to one che è ormai strategico nella promozione del turismo ed è il pezzo forte della nuova strategia digitale di sviluppo del turismo in Puglia messa in campo da Pugliapromozione.

“La nuova frontiera per lo sviluppo del turismo è l’innovazione digitale, sia nel pubblico che nel privato. In Puglia qualcosa è cambiato in questi ultimi anni e molto sta cambiando ancora  verso la creazione di un ecosistema digitale  del turismo- afferma Giancarlo Piccirillo, Direttore Generale di Pugliapromozione – Per vincere  la sfida nel mondo del turismo internazionale e intercettare in Puglia una parte della notevole fetta di viaggiatori che cresce nel mercato turistico internazionale dobbiamo collaborare su attrattività della destinazione, regole del gioco e domanda, e competere sul business. E la competizione e la capacità di collaborazione non possono che viaggiare online”.

Dopo la digitalizzazione dei rapporti con il sistema turistico regionale con SPOT (sistema Puglia per l’Osservatorio Turistico) e la piattaforma tecnologica per la promozione dell’offerta turistica con il DMS (Destination Management System), sul quale oggi sono presenti 4130 strutture ricettive, 185 Tour Operator e 1064 operatori dei servizi, si inaugura adesso una nuova fase di programmazione e sviluppo tutta imperniata su alcuni nuovi strumenti digitali, primi fra tutti  proprio il nuovo portale nel quale sono presenti 2.400 organizzatori di eventi e oltre 1500 attrattori turistici e poi la community degli operatori con Puglia.Il Turismo che Vorrei http://puglia.ilturismochevorrei.it/, online insieme al nuovo portale.

Nel portale prevale la circolarità dell’informazione che consente a tutti, neofiti o smanettoni, di ritrovare sempre la strada della home e di navigare tra canali esperienziali alla ricerca di idee viaggio o di trovare subito la località che si stava cercando. I contenuti sono tantissimi, ma un fedele cruscotto di navigazione è sempre a disposizione sulla colonna di destra della pagina per riportarci dove vogliamo. Ogni pagina è un HUB e prevede quanto più possibili rimandi ad altre risorse correlate o di possibile interesse così da favorire ulteriori spunti di navigazione, anticipare le mosse o far emergere bisogni latenti.

Lasciati Ispirare è il prodotto editoriale per eccellenza già sulla home page che aggrega luoghi, attività, eventi, offerte strutture ricettive e le proposte di viaggio degli operatori della intermediazione. Ad esempio, se siamo sulla mappa nel Gargano troveremo i luoghi, le esperienze, gli itinerari, gli eventi ed anche le offerte turistiche che riguardano l’area, oltre alla possibilità di costruire il proprio viaggio e condividerlo attraverso Trip planner: il turista costruisce il suo viaggio basandosi sulle proprie preferenze. Potrà salvare nel suo carrello di viaggio ogni oggetto del portale, indicando il periodo di soggiorno creerà il proprio programma di viaggio (itinerari, eventi e attività) mentre il planner sarà stampabile e condivisibile sui social.

Last but not least, anzi importantissimo: il nuovo portale turistico viaggiareinpuglia.it si apre ai contenuti promo-commerciali degli operatori turistici (user generated content); tutti gli operatori della filiera turistica iscritti al Destination Management System della Regione Puglia (www.agenziapugliapromozione.it) hanno una loro vetrina autogestita. Ogni operatore della filiera ha la possibilità di ottimizzare la sua visibilità e quindi “vendere” il proprio sevizio legandolo anche alle campagne in quel momento on air o a particolari eventi e festival.

Il portale viaggiareinpuglia.it è perciò parte del Sistema Informativo Turistico Regionale sviluppato da InnovaPuglia S.p.A. a valere sul P.O. FESR Puglia 2007-2013 azione 1.5.3. La progettazione e gestione di tutti i contenuti (che integrano i due precedenti portali Viaggiareinpuglia.it e Pugliaevents.it), è a cura di Pugliapromozione e Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito delle Disposizioni operative e di gestione del Sistema Informativo Regionale Turistico. Si tratta pertanto di unico portale turistico che integra i contenuti del DMS di Pugliapromozione (rivolto principalmente agli operatori turistici pugliesi), il portale regionale degli eventi pugliaevents.it oltre alle landing page dedicate alle campagne di comunicazione ed ai progetti di promozione del territorio (MyPugliaExperience, Discovering e Puglia Open Days).

Anche il DMS (un vero back-office di lavoro per gli operatori turistici regionali) si amplia con una funzione in più: una community, un logo in cui scambiarsi idee e proposte utili a definire la strategia di marketing, dedicata agli operatori turistici ed a quanti si occupano di turismo nella nostra Regione. “Puglia: Il Turismo che Vorrei” è infatti il titolo della community (http://puglia.ilturismochevorrei.it/  ).  Si tratta del primo step del progetto di ascolto, ricerca e progettazione bottom-up “DUAL CORE  (& CARE)”  promosso dall’Agenzia regionale. La community è un luogo di progettazione dove lavorare insieme con spirito positivo e propositivo nel rispetto di un semplice regolamento. In pochi giorni e senza alcuna campagna di comunicazione la piattaforma   di partecipazione Puglia, il turismo che vorrei ha raggiunto oltre cinquanta iscritti e raccolto un primo nucleo di proposte, segno che la community può diventare veramente un luogo virtuale di confronto e discussione.

Oltre ad adeguare le piattaforme online, abbiamo anche bisogno di aumentare le nostre competenze digitali: Puglia Tourism Update è un ciclo di seminari di aggiornamento molto pratico per operatori e istituzioni sui temi del turismo digitale, realizzato con il contributo scientifico  BTO educational (Buy Tourism Online – l’evento di riferimento sul rapporto tra travel e innovazione, che si svolge ogni anno a Firenze). Puglia Tourism Update fornisce una vera e propria “cassetta degli attrezzi” del Turismo 2.0, utile agli operatori del turismo pugliese per affrontare la competizione on-line, maneggiare la reputazione sul web, utilizzare i nuovi strumenti di promozione digitale messi a disposizione dalla Regione Puglia. I primi tre seminari si sono già svolti “sold out” a Vieste su Revenue Management, a Barletta su Distribuzione del Prodotto Turistico e a Monopoli su Reputazione (slide delle presentazioni, foto e filmati su http://www.pugliatourismupdate.it/). Quali i prossimi appuntamenti? A Taranto il 25 maggio il tema sarà Facebook & Twitter per il turismo. A Lecce, sempre il 25 maggio nella sezione pomeridiana il tema sarà invece Brand Puglia, seconda indagine SWG sulla notorietà e capacità attrattiva del Brand Puglia. Ad Ostuni l’ultimo appuntamento il 26 maggio il tema è coopetition.

Scrivi un commento

  • (will not be published)